MERCATINO DELLE PULCI E DEL LIBRO USATO
   
 
Appuntamento a San Giacomo degli Schiavoni per il giorno 16 dicembre 2012 alle ore 17.00 sino alle ore 20.00.
 
   
 

 

 La manifestazione denominata “Mercatino delle Pulci e del Libro Usato” ha lo scopo di contribuire a valorizzare il nostro territorio comunale proponendo ai cittadini, residenti ed ospiti, una occasione di aggregazione e ritrovo basata sulla vendita da parte di privati di oggetti di modico valore.
La manifestazione può essere uno strumento valido sia per cogliere l’occasione di testare (indagini di mercato) proprie creazioni, sia per avere la possibilità di acquistare libri usati e altro, fornendo l’occasione ad altri di beneficiarne.
Quasi un ritorno al “passato”.
Il Vecchio Baratto che per le nuove generazioni è solo materia di studio.
Dove si svolgerà?
Il “Mercatino delle Pulci e del Libro Usato” si svolgerà per la prima volta come “Progetto Pilota” il giorno 16 dicembre 2012, in Piazza Roma, nel Comune di San Giacomo degli Schiavoni, dalle ore 17.00 alle ore 20.00.
Chi può partecipare?
Al “Mercatino delle Pulci e del Libro Usato”possono partecipare esclusivamente privati cittadini e/o Associazioni senza scopo di lucro che non svolgano attività commerciale in modo professionale, ma che offrano al pubblico oggetti usati o di propria produzione, non aventi valore storico o artistico.
Nel disciplinare è chiaramente indicato che i titolari dell’esposizione non devono essere in possesso di autorizzazioni per l’esercizio del commercio in sede fissa o su aree pubbliche; e non devono essere artigiani che vendono i propri articoli prodotti in forma imprenditoriale o professionale, ma vendono al pubblico in modo del tutto sporadico ed occasionale.
Cosa non si può vendere?
Nell’ambito del “Mercatino delle Pulci e del Libro Usato”è fatto divieto di dar corso all’esposizione, detenzione e/o alla vendita di:
oggetti e materiali che fanno esplicito riferimento all’ideologia fascista e/o nazista;
di animali vivi, di piante, di oggetti di particolare valore antiquario, di metalli e pietre preziose, veicoli;
di prodotti alimentari;
di armi, di materiali esplodenti e combustibili e comunque di oggetti ingombranti o ritenuti tali in base ad insindacabile giudizio degli Agenti della Polizia Locale.
Cosa fare per partecipare.
Le aree espositive sono assegnate, previa verifica del possesso dei requisiti previsti dall’art. 4 del disciplinare.
Per poter partecipare alla manifestazione dovrà essere presentata al Comune preventiva comunicazione annuale di partecipazione su apposito modulo in qualità di espositore, contenente:

a) Dichiarazione (modulo rilasciato dal Comune stesso), redatta in forma di autocertificazione ai sensi del D.P.R. 445/2000 attestante il possesso dei requisiti di cui all’art. 4 del disciplinare inerente il Mercatino;
b) dati anagrafici e codice fiscale del richiedente;
c) data in cui si intende partecipare;
d) tipologia degli articoli da esporre.

Alla comunicazione deve essere allegata copia del documento d’identità dell’interessato (non scaduta).

La comunicazione deve essere presentata presso la sede dell’ufficio incaricato dal Comune alla gestione della manifestazione, Ufficio Anagrafe per Settore Attività Produttive entro e non oltre il giorno 13 dicembre 2012.
La comunicazione deve essere presentata una sola volta nel corso dell’anno civile e quella presentata entro il giorno 13 dicembre 2012, avendo carattere promozionale avrà valenza per tutto il 2013.
L’ufficio incaricato, dopo aver effettuato le opportune verifiche, provvede ad inserire il nominativo dell’interessato in apposito elenco degli aspiranti espositori.
L’assegnazione delle aree avviene esclusivamente sulla base dell’ordine cronologico di ricezione delle comunicazioni, attestato mediante ricevuta rilasciata dall’ufficio.
E’ fatto obbligo di avere con sé la ricevuta nel giorno di mercatino e di esibirla a richiesta degli organi di vigilanza, pena l’esclusione dalla manifestazione.
Canone di concessione per l’ occupazione di spazi ed aree pubbliche
L’utilizzo delle aree espositive, in fase promozionale è completamente gratuito.
Lo spazio massimo di ingombro concesso ad ogni espositore è di mq. 8, con lunghezza massima di m.4 e larghezza massima di m.2.
Gli articoli esposti potranno essere sistemati su tavoli o altre strutture poco ingombranti, oppure collocati a terra, garantendo comunque il rispetto di condizione di ordine, cura e decoro dello spazio massimo di ingombro concesso. Ciascun Espositore provvederà alla sistemazione dei propri articoli.
Per maggiori informazioni, si prega di far riferimento al disciplinare che l’Amministrazione Comunale ha posto in essere al fine di rispettare e rendere la manifestazione conforme alle normative.



 

   
  San Giacomo degli Schiavoni, 05/12/2012
 
Sindaco rag. Rino Bucci - Ass. Attività Produttive Dott.ssa Angela Bracone 
   
   
   

Comune di San Giacomo degli Schiavoni - Corso Umberto I n° 114 - 86030 San Giacomo degli Schiavoni (CB) - tel 0875 51130- fax 0875 700089 - indirizzo posta elettonica certificata: comune.sangiacomo@pec.it